lunedì 20 ottobre 2014

Chains and Broken Dreams

POV Nate

Tutti, chi prima chi dopo, hanno scelto di avere un obiettivo nella vita.

Un obiettivo per il quale battersi, un obiettivo da inseguire.

Un ideale.

Il dilemma è: scegliere *gli ideali o la verità?

La risposta non la conosco, e posso dire che non ho ancora un obiettivo.

Questo è sempre stato motivo di contrasto fra me e Will, in quanto lui dice che un uomo senza ideali è come una nave senza timone.

Il suo obiettivo è sempre stato quello di trovare la libertà, un obiettivo che l'ha portato fin da subito a distanziarsi dagli altri, ad essere diverso.

Ma per me Will non è diverso, è speciale.

Lo è anche ora, che cammina in silenzio accanto a me, strascicando i piedi: sa quanto lo detesti, eppure lo fa. Perché non riesco ad arrabbiarmi davvero con lui, per queste piccole cose.

- Nat - mi chiama. "Nat" è il nomignolo che usa affettuosamente.

- Uh? - è la mia brillante risposta.

- L'hai trovato... - corruga le sopracciglia - ...un obiettivo per la vita? -

Questa domanda mi mette in difficoltà. Al momento non ho né tempo né voglia di pensarci, vorrei solo godermi la mia vita di adolescente, per quanto sia ridotta a passare il tempo esclusivamente con Will.

Ma io non sono Will.

- Te l'ho già detto, Will... - cerco di modulare il tono, so che lui non sopporta il mio "te l'ho già detto" - ... non lo so -

Per un attimo mi guarda fisso, appare quasi deluso.

Sembra proprio un cane bastonato.

- Be', - aggiungo piano, quasi tremante - l'unico che mi viene in mente... è... trovare... l'amore...? - non so neanch'io perché sto esitando, insomma, lui è Will!

Un'ombra di sorriso gli attraversa il viso, poi torna subito impassibile.

Che bastardo. Ha già capito tutto di me.

-

Note dell'autrice:
*dal gioco Pokémon Bianco e Nero. Vi giuro, è davvero... perfetto. Toccante. Chiusa parentesi. Good evening, people! Posso non mettere un po' di love nelle mie storie? Naturalmente no! Ma il pairing (le coppie) non sarà incentrato su Nate... ehehe. Vi dico che il fluff (le scene mielose) è ridotto al minimo (una cosa davvero strana per me, che vivo di fluff!). Forse per ora il personaggio di Nathaniel vi sembrerà un po' inutile, ma alla fine... alla fine non vi spoilero nulla, muahaha. Kiss kiss

Nessun commento:

Posta un commento