giovedì 23 ottobre 2014

Chains and Broken Dreams

POV Will

Un vento impetuoso soffia forte fra gli alberi, scuotendoli, e scuotendo i nostri capelli.

Quelli sottili di Nate si muovono leggeri alla brezza, rimanendo però pettinati, mentre i miei, folti e scuri, si arruffano in un secondo, rendendomi simile ad un cucciolo abbandonato.

Mi piace il vento, quello forte, quello sottile, quello gelido e quello tiepido. Mi piace.

Il vento non ascolta nessuno, non sta rinchiuso in nessun posto. Il vento è libero.

- Allora, chi era? - mi fa Nate, riferendosi alla telefonata di poco prima.

Scrollo le spalle, e lui mi fissa di sottecchi.

Una folata di vento mi scompiglia ulteriormente i capelli, e noto che il labbro di Nate inizia a tremare, subito seguito dal naso, piccolo e tondo.

Lo seguono a ruota le spalle, che tremano convulsamente.

- PFAHAHAHAHAHA - esplode finalmente, ridendo senza ritegno.

Lo guardo male, concedendomi però un sorriso, venendo poi subito contagiato dalla sua risata.

- Dovresti vederti, Will! - esclama, mentre riprende fiato e contegno.

- Preferisco di no - ribatto, cercando di sistemarmi i capelli alla bel e meglio.

- Cosa significa, questo vento? - mi chiede dopo un po', quando l'ennesima ventata lo fa rabbrividire.

- Porta le nuvole di pioggia - spiego, e lo sguardo di Nate corre subito al cielo terso, facendogli inarcare un sopracciglio, scettico.

So cosa sta pensando, e so anche che non dirà nulla.

Perché se c'è una cosa che ha imparato da me, è che a volte il silenzio conta più di mille parole.

E in silenzio restiamo, mentre il vento infuria, ancora forte, ancora libero.

-

Note dell'autrice:
dopo una giornata che più ventosa non si può, potevo non scrivere un capitolo con il tema del vento? Ovviamente no. Adoro, amo il vento, anche se non mi fa particolarmente bene, e soprattutto amo vedere gli alberi scossi, le foglie autunnali che svolazzano, i miei capelli mossi e spettinati dall'aria, sentire, nel caldo del mio letto, il vento fuori che ulula. Ma basta parlare, ora devo andare! Baci

Nessun commento:

Posta un commento