martedì 28 ottobre 2014

Chains and Broken Dreams

POV Nate

Diciott'anni sono arrivati in un attimo, piombando addosso a me e Will senza che ce ne accorgessimo.

Il mio compleanno è in dicembre, quello di Will in maggio.

Nonostante per la legge io sia effettivamente adulto, mi sembra di essere ancora un adolescente. Il mio aspetto non è cambiato affatto: ho guadagnato qualche centimetro, ma di fianco a Will continuo a sembrare basso. I miei muscoli sono nascosti chissà dove, il fisico è ancora sottile. Solo la voce ha un tono più profondo, ed i capelli sono riusciti a coprirmi il collo.

Will invece è diventato ancora più alto e robusto, il ciuffo è arrivato a sfiorargli un sopracciglio e la sua voce, che la maggior parte delle persone ha sentito molto raramente, si è alzata di qualche tono.


L'ultimo compleanno che ho festeggiato, è stato quello degli undici anni.

Anche se avessi voluto farne altri, nessuno sarebbe venuto.


Quest'anno è l'ultimo in cui io e Will andremo a scuola.

Io andrò a lavorare, probabilmente un lavoro d'ufficio.

Ma non so cosa farà Will.

Dopo tanti anni che siamo amici, che siamo insieme, mi pesa pensare che potremmo perderci. Sia io che Will siamo forti abbastanza da sopportare il colpo, ma è ciò che verrebbe dopo che potrebbe distruggerci.

Credo che sia tempo di decisioni.

-

Note dell'autrice:
c'è fuori un bel sole, eppure svolazzano già qua e là i pettirossi, tipici uccellini invernali, e quando arrivano è segno che fa davvero freddo. Siamo a fine ottobre, e ci sono adesso, figuriamoci allora in dicembre... niente, magari riesco a postarvi un altro cappy, ma non ci contate. Bisous

Nessun commento:

Posta un commento